Archive for giugno, 2014

Dieta per il diabete: la Dieta Dash


 

La dieta DASH è anche denominata la dieta per la salute, come abbiamo già visto può aiutare a contrastare l’ ipertensione ma la dieta dash è un regime alimentare molto semplice da seguire e che può essere utile anche contro il diabete.

Le alterazioni glicemiche a livello ematico come ben si sa rappresentano una malattia non solo molto invalidante, ma anche in grado di pregiudicare la sopravvivenza stessa del paziente.

In alcuni casi il diabete può essere combattuto alla radice, cioè tramite approcci preventivi specifici. Uno di questi può essere la dieta dash ecco perché:


 

  • Diminuzione del cloruro di sodio: la diminuzione delle quantità di cloruro giornaliere di sodio è una delle caratteristiche principali della dieta DASH, se non addirittura uno dei suoi aspetti strutturali.

Questo particolare risulta molto importante per i soggetti che sono a rischio di diabete, dal momento che è fondamentale in questi casi tenere sotto controllo la pressione ematica, onde evitare l’insorgenza di complicazioni vascolari, cardiopatie ischemiche e retinopatie.

  • Diminuzione dei carboidrati complessi: un fattore comune tra molti soggetti che hanno iniziato a soffrire di diabete in età adulta è la presenza di una storia alimentare caratterizzata dal consumo di numerosi carboidrati complessi (soprattutto attraverso snack e prodotti da forno industriali).

La dieta DASH elimina questo problema alla base, proponendo al paziente un regime alimentare contraddistinto dall’assunzione di carboidrati provenienti da frutta e pane integrale, quindi molto più naturali.

  • Resistenza all’insulina: una delle caratteristiche della dieta DASH che risultano maggiormente utili contro il diabete è la sua influenza sulla dimunizione della resistenza insulinica (alla base del diabete di tipo 2, detto appunto anche insulino-indipendente), effetto intensificato dall’esercizio fisico costante associato al rispetto del regime alimentare.
  • Diminuzione dell’apporto di grassi saturi: una caratteristica molto importante della dieta DASH è la diminuzione dell’apporto di grassi saturi, principi nutritivi che favoriscono l’insorgenza di malattie cardiovascolari, molto frequenti nei soggetti che soffrono di diabete o che ne sono a rischio.
  • Sovrappeso e diabete: il sovrappeso grave è considerato una delle principali cause d’insorgenza del diabete, per via della morte di cellule adipose in grado di bloccare la produzione dell’insulina.
La dieta DASH è in grado di contrastare quindi l’insorgenza del diabete proprio grazie al suo effetto principale, ossia una perdita di peso che può arrivare anche a 4 kg in un mese.

 


off