Dieta Dash schema

Dieta Dash schema

Ecco a voi lo schema della dieta dash

Nella costruzione di un’opportuna dieta Dash, tralasciando il fatto che sia di basso, medio o alto apporto calorico, è pressoché necessario tenere conto di un preciso schema che vada incontro a diversi obiettivi sintetizzabili in tre categorie:

1) Spartire in maniera ottimale il fabbisogno giornaliero tra i principali pasti quotidiani (prima colazione, spuntino di metà mattinata, pranzo, eventuale spuntino pomeridiano, cena);

2) Variare giorno per giorno gli alimenti, cercando di non ripetere troppe volte lo stesso cibo (la dieta diventerebbe monotona e in alcuni casi dannosa) cercando alternative dalle stesse caratteristiche nutrizionali;

3) Risparmiare denaro cercando cibi a prezzi vantaggiosi, ma senza rinunciare alla qualità.

Cominciando dal lato dei nutrienti, la dieta Dash richiede che rispetto al fabbisogno giornaliero, i grassi non debbano superare, all’incirca, un quarto delle calorie totali. I carboidrati sono invece la componente principale della dieta Dash, in quanto la percentuale sul fabbisogno totale si aggira tra il 50 e 60%. La restante “fetta” è occupata dalle proteine (20% circa delle calorie).


Al di là di una certa soglia, ovviamente) con frutta fresca di stagione, verdura, latticini, pesce, carne bianca, cereali e pane integrale, rinunciando il più possibile a dolci e soprattutto cibi salati.

Lo schema della dieta Dash, proprio per quanto scritto fin qui, dovrà contenere ogni giorno le seguenti porzioni di alimenti (la soglia minima si riferisce ad un piano settimanale alimentare da 1200 calorie, quella massima ad una dieta da 3200 calorie):

Frutta fresca: 3 – 6 porzioni/giorno;
Verdura: 3 – 6 porzioni/giorno;
Cereali e cibi integrali: 5 – 15 porzioni/giorno;
Latticini: 2 – 5 porzioni/giorno;
Pesce e carni bianche: 3 – 10 porzioni/giorno;
Grassi: 2 – 5 porzioni/giorno;
Dolci: 0 – 3 porzioni/giorno.

 

Inizia subito calcolando GRATIS il tuo giusto peso:

                                                                       


 Calcolo del BMI

off